La bellezza misteriosa della musica

In primo piano

beethoven

Il teologo Vito Mancuso ha aperto le iniziative degli itinerari dedicati a Beethoven.

Intervista di Riccardo Petito su il Gazzettino

Venezia. Tre giornate che coinvolgono relatori, esecutori e uno luogo d'eccezione, dedicate al genio di Beethoven: da venerdì 26 a domenica 28 aprile alla scuola grande di San Rocco si è tenuta la seconda serie di concerti del progetto Beethoven 2020, che, in occasione del 250º anniversario della nascita che si celebrerà l'anno prossimo, prevede l'integrale delle sonate e dei concerti per pianoforte e orchestra.

Ieri fra le celebri tele di Tintoretto, il concerto della pianista Letizia Michelon (le tre sonate op. 31 di Beethoven) è stato preceduto da un’attesa lectio magistralis: "Grande musica grande utopia", tenuta dal celebre filosofo e teologo Vito Mancuso.

Professor Mancuso, citando il titolo del suo ultimo saggio (La via della Bellezza edito da Garzanti), la musica conduce alla Bellezza?

«Definisco proprio nel libro la musica come la bellezza più misteriosa, è indubitabile sia un’alta produzione di bellezza, in particolare di quella scaturita dall'umanità: i suoni naturali, pur belli non si configurano come musica, che necessita dell’”emozione" della natura, ossia di un passaggio all'interno dell'animo umano. Il quale con la precisione matematica della scrittura musicale, genera precisamente quello che chiamiamo musica» …

Continua a leggere

Pubblicato in Home

Come uscire dal Buco Nero

In primo piano

Il programma Otto e Mezzo condotto da Lilli Gruber su La7 del 22 aprile 2019 con la partecipazione di Corinna De Cesare, Carlo Rovelli, Vito Mancuso ospiti in studio e il punto di Paolo Pagliaro.

Schermata 2019-06-20 alle 23.54.34

è possibile rivedere la trasmissione aprendo la finestra sotto

Continua a leggere

Pubblicato in Home

Gli “appunti” di Ratzinger sulla pedofilia

In primo piano

RADIO RADICALE; intervista a Vito Mancuso a cura di Michele Lembo

Intervista registrata venerdì 12 aprile 2019; all'interno sono discussi i seguenti temi: Benedetto XVI, Cattolicesimo, Chiesa, Clericalismo, Concilio Vaticano II, Etica, Francesco, Laicita', Minori, Parolin, Pedofilia, Ratzinger, Religione, Sacerdozio, Secolarizzazione, Sessantotto, Sessualita', Societa', Storia, Teologia, Vaticano, Violenza.

Pubblicato in Home

Gridi e preghiere

POESIE DAL CARCERE

Schermata 2019-04-15 alle 21.01.14

Gridi e preghiere [PDF]  Gridi e preghiere copertina [PDF]

Prefazione a "Gridi e preghiere"

Un nuova raccolta di poesie che hanno l’anima di nuda preghiera. Poesia è captare il fermento magmatico della vita, teso fino al delirio nella ricerca di un ritmo, di un ordine, di senso – ritmo del mondo, di un luogo o di un evento, e tradurlo in scrittura di parola… La scrittura poetica in certo modo è creazione obbediente al Soffio percepito dentro. Nell’interiorità del cuore, dentro le cose. La scrittura poetica, quando è in verità distillato della vita, ha una scaturigine orante, poiché è parola che invoca Altri.

Per l’invenzione poetica, il punto da cui sgorga poesia è l’incanto di trovare l’accordo impossibile: il tempo interno che rivela le irrisolte armonie  celate nell’esteriorità. Lo scavo interiore della vita rivela una sintonia mirabile con il fermento che agita il mondo della vita …

Continua a leggere

Pubblicato in Home

Ci salverà la Bellezza

Intervista di Eletta Flocchini

sul CORRIERE DELLA SERA Brescia del 26 marzo 2019

bellezza

Leggendo il titolo, verrebbe voglia di partire subito. Senza trolley, un po' a piedi nudi nell'erba. Del resto nel suo libro «La via della bellezza» Vito Mancuso regala una ventata di freschezza che non è solo filosofia (anche se lui è filosofo), né indottrinamento (nonostante sia docente universitario) e nemmeno spiritualità in senso stretto (ed è pure teologo). Anzi, ci tiene a precisare che «questa via è un percorso spirituale sì, ma non religioso. È una strada di libertà dentro se stessi». Il suo, il nostro, è quindi un viaggio dentro le parole e le immagini, le possibilità della vita e le sue opportunità, soprattutto in relazione alla bellezza dell'uomo. Vito Mancuso ne ha parlato martedì 26 marzo al Musil di Cedegolo, all'interno del Festival Oltreconfine.

Da dove si inizia per intraprendere la via della bellezza?

«Mi concentrerò sulla bellezza umana. Non è una questione fisica, altrimenti ci riferiamo alla natura. È la bellezza interiore, anche se poi si esteriorizza in atti, comportamenti, modi. Tutto ciò che ci fa dire: “che bella persona”». …

Continua a leggere

Pubblicato in Home

C’è posto per i miracoli nella società attuale?

Ciclo SCIENZA E CREDENZE NELLA MEDICINA CONTEMPORANEA C'è posto per i miracoli nella società attuale? Giovedì 21 Marzo 2019 Fondazione Ambrosianeum: Sala Falck Introduzione di: – Marco GARZONIO, Presidente Fondazione Ambrosianeum. Coordinamento di: – Edoardo CAPRINO, giornalista. Interventi di: – Alessandro DE FRANCISCIS, Presidente del Bureau des Constatations Mèdicales di Lourdes e dell'Associazione Medica Internazionale di Lourdes-AMIL. – Vito MANCUSO, Teologo e Filosofo. – Luciano REGOLO, Condirettore di Famiglia Cristiana e di Maria con te. Intervento del prof. Vito Mancuso a partire dal minuto '59.

Pubblicato in Home

Ancona, Festival del pensiero plurale

LE PAROLE DELLA FILOSOFIA 23^ edizione; “Il senso alla vita” intervista al prof. Vito Mancuso 

“Lo stile più sensato nel viaggio della vita consiste nel percorrere la propria via camminando sempre sul confine, (…) sempre consapevoli del fatto che nessun itinerario saprà mai contenere tutta la ricchezza dell’esistenza” (Vito Mancuso, La via della bellezza, Garzanti, Milano 2018, pp. 160-161) La XXIII edizione de “Le parole della filosofia” ruota attorno all’interrogativo; Ha senso la vita? domanda esistenziale che attraversa tutta la storia della filosofia e interseca la storia della religione e della scienza. 

Pubblicato in Home